venerdì 14 aprile 2017

GIUDITTA DI CRISTINZI: STRAGE D'ANIME

GIUDITTA DI CRISTINZI: STRAGE D'ANIME: Da pochissimi giorni è nata la mia settima creatura letteraria, il mio settimo libro intitolato STRAGE D'ANIME, una silloge poetica scr...

STRAGE D'ANIME

Da pochissimi giorni è nata la mia settima creatura letteraria, il mio settimo libro intitolato STRAGE D'ANIME, una silloge poetica scritta tra agosto e settembre del 2015, sul tema dell'immigrazione.
Durante l'estate di due anni fa tanti sbarchi di migranti ebbero tragico esito. Quasi quotidianamente i media diffondevano  notizie e immagini strazianti e io, emotivamente coinvolta, volli scriverne con annotazioni fattuali. E la creazione fu veloce, istintiva, spontanea. 
Ma, tutto considerato, i testi hanno una lunga gestazione: alla  composizione seguono  revisione, ricerca di un editore, tempi tecnici di pubblicazione, ...
Pertanto sono passati  mesi, ma il tema è rimasto tristemente attuale.
Gli sbarchi sono continuati, l'argomento accalora,  appassiona, preoccupa, divide. Le soluzioni o perlomeno la ricerca  di queste spetta alla politica. 
Al poeta ovvero alla donna semplice che sono resta solo la possibilità di parlare, di dire, di scrivere, di esprimere le emozioni provate nel profondo, forse da tutti o almeno da molti, rendere quello che è sentimento comune. E questo ho fatto in assoluta naturalezza componendo STRAGE. 
Spero possa piacere. 
E' un genere completamente diverso da quello delle ultime pubblicazioni, il giallo IL CASO DI ROCCAVENTOSA e i racconti di SOLO UNA DONNA. 
E' poesia, è una raccolta di liriche, questa volte civili e non intimistiche, personali, familiari o amorose. 
Ma è comunque il ritorno al mio primo amore, al mezzo più spontaneo e schietto che ho di esprimermi. 
La raccolta è preceduta da una prefazione dell'amico filosofo Francesco Giampietri, giovane e talentuoso concittadino, e seguita dalla gentile nota di Beppe Costa, poeta di fama nazionale, che a voluto farmi dono della sua attenzione. 
I libro è edito da L'ERUDITA di Roma, Gruppo Giulio Perrone Editore, è stato curato dai redattori Antonio Sunseri e Tommaso Castellana e si avvale della pregevole copertina di Simona Sanzi. 
Nei prossimi giorni le presentazioni a Campobasso, Roma, Isermia, Venafro, Scauri.

ISBN 978-88-6770-209-1

La cortesia

La cortesia non è altro che il sorriso espresso con le paro­le. 
Chi è gentile e cortese sa met­tere da parte i propri desideri e la propria posizione sociale a favo­re del benessere reciproco. 
Sen­za dubbio la cortesia fa piacere e genera socialità. 
Alla cortesia si è educati, ma occorre anche un’inclinazione d’animo. 
Non è facile mettersi nella testa degli altri, capire cosa pensano, desiderano o vogliono.
La cortesia è opposta al desiderio.


Maurizio de Tilla
(Presidente A.N.A.I.)

martedì 4 aprile 2017

martedì 31 gennaio 2017

Pensieri

L’ossessione della felicità di­venta spesso un ostacolo endogeno alla felicità. An­zitutto perché la società consumistica fa brillare davanti ai nostri occhi molte fal­se promesse di felicità legate al consumo di oggetti, all’aspetto fisico, alla riuscita sociale. Coloro che soccombono a queste offerte passano molto spesso da desi­deri saziati a nuovi desideri insoddisfatti, dunque da una frustrazione all’altra. In se­condo luogo, poi, l’edonismo contempo­raneo si realizza spesso al prezzo di una costosa ascesa. 
Alcuni studi hanno messo in evidenza il fatto che l’infelicità risulta spesso dal fatto che ci si è fissati su degli obiettivi troppo elevati che non si riesce a raggiungere (Frederic Lenoir – La felicità).

martedì 24 gennaio 2017

PREMI

Aprendo la posta, DELITTO PERFETTO AL FARO "Gentile Concorrente,
il suo COMPONIMENTO è risultato finalista del Concorso "Delitto Perfetto al
Faro" ed è stato PUBBLICATO nella Raccolta Troskij Noir IX, che sarà
presentata SABATO 25 febbraio a Monterotondo (Rm) dalle ore 15.30 durante
una manifestazione "W I ROSSI" presso la Sala Conferenze della Biblioteca
Comunale "P.Angelani" al Centro Storico di Monterotondo
Durante l'evento verranno premiati i migliori RACCONTI degli autori presenti
a Monterotondo.
Il premio è rappresentato da VOLUMI pubblicati dalla nostra Casa Editrice.
Tutti I FINALISTI sono invitati a partecipare."